AAA Cercasi Istruttore – Parte I

1882
0
CONDIVIDI

 

L’istruttore è un pezzo fondamentale dello scacchiere sul quale giochiamo la partita della nostra, tanto agognata, forma fisica. Troppo spesso, però, chi in sala pesi è deputato ad insegnarci come allenarci e a seguirci durante il nostro percorso o non vuole farlo (perché troppo impegnato su altri fronti ndr) o non è in grado di farlo!

Allenarsi in una palestra con i sovraccarichi non è semplice, il rischio di perdere tempo non ottenendo i benefici sperati o di farsi male è sempre dietro l’angolo. Solo bravi istruttori di sala saranno in grado di evitare questi rischi, purtroppo non sempre abbiamo la fortuna di incontrare un capace allenatore. Con questo articolo proviamo a capire come riconoscere la persona giusta che ci possa seguire e consigliare durante le nostre fatiche in palestra.

exerceo-trainer-allenatore-fitness-allenamento

Userei semplicemente tre parole per definire un buon istruttore: Presente, Comunicatore e Motivatore.

  • L’Istruttore deve essere Presente in sala pesi. Quante volte vi è capitato di entrare in palestra e non trovare l’istruttore (magari perché impegnato in una interessantissima conversazione con la bella ragazza/ragazzo di turno)? Questo non deve mai capitare l’istruttore deve esserci! Dicendo Presente intendo anche che ogni istruttore dovrebbe girare per la sala pesi e fare attenzione alle esecuzioni dei clienti pronto nella correzione degli errori più gravi.
  • L’Istruttore deve essere un Comunicatore, deve cioè essere in grado di instaurare con noi un dialogo volto alla comprensione dei nostri bisogni e necessità. E’ importantissimo, poi, che la comunicazione parta sempre dall’istruttore che dovrà superare le eventuali nostre timidezze e “chiusure caratteriali”.
  • L’Istruttore deve essere un Motivatore, deve portarci dove possiamo, ma non osiamo o speriamo, arrivare mantenendo sempre ai massimi livelli la consapevolezza nelle nostre capacità e la nostra forza di volontà.

Se il nostro allenatore risponde alle tre caratteristiche appena elencate, possiamo considerarci fortunati e possiamo quasi essere certi di poter arrivare ad un ottimo stato di forma. Perchè quasi? Perchè non è finita qui gli istruttori veramente bravi sono dei “piccoli mostri” e devono avere anche altre caratteristiche che scopriremo in un altro articolo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS