Cibi da non dimenticare: Erbe aromatiche e Spezie

1876
0
CONDIVIDI

Quando si vuole passare dai cibi confezionati (studiati a tavolino e arricchiti per essere più appetitosi) alle materie prime, una buona strategia è quella di sfruttare tutto il ventaglio di sapori rappresentato dalle erbe aromatiche e dalle spezie. Per profumare e dare un caratteristico aroma ai cibi, in molte ricette mediterranee vengono usate le erbe aromatiche.

Le più conosciute sono:

  • Alloro: utile nella cottura dei legumi perché li rende più digeribili;
  • Basilico: valido aiuto contro l’alitosi;
  • Menta: aiuta la digestione;
  • Origano: oltre che in cucina, l’olio di origano è utile contro i reumatismi;
  • Peperoncino: vasodilatatore e decongestionante;
  • Prezzemolo: digestivo, ma attenzione perché ad alte dosi è tossico e abortivo;
  • Rosmarino: depurativo, utile al fegato in caso di stress;
  • Salvia e timo: antisettici e cicatrizzanti;

exerceo-spezie-erbe-aromatiche-salute-alimentazione-fitness

Le spezie sono parti vegetali ricche di essenze aromatiche. Queste possono essere fatte con cortecce, bacche, frutti, radici e gambi di piante che crescono principalmente in Oriente e in Africa. Tra queste non dimentichiamo:

  • Cannella: combatte le coliche addominali e aiuta a regolare la glicemia;
  • Chiodi di garofano: l’olio lenisce il mal di denti, ma vanno usati con parsimonia perché hanno un aroma molto forte;
  • Curcuma: ingrediente principale del curry, che è una miscela di spezie di composizione variabile, sembra avere proprietà antinfiammatorie e antitumorali se consumata con pepe nero;
  • Pepe: analgesico locale, aiuta ad abbassare il colesterolo e la pressione sanguigna;
  • Noce moscata: digestiva, ma se assunta ad alte dosi diventa allucinogena;
  • Zafferano: secondo studi recenti sarebbe stimolante, afrodisiaco e antidepressivo;
  • Zenzero: antinfiammatoria e antitumorale;
  • Vaniglia: antisettica e afrodisiaca (anche se l’essenza di vaniglia che si trova in commercio è sintetizzata a partire da chiodi di garofano e scarti della lavorazione del legno!);

Erbe e spezie, in cucina, aiutano a utilizzare meno sale e zucchero e a sfuggire alla monotonia di alcune diete tristi a base di petto di pollo scondito. Attenzione però! Erbe e spezie vanno sperimentate ma occhio alle quantità. In natura è tutto questione di proporzioni: una piccola dose può avere effetti benefici mentre il suo eccesso è nocivo. Lo sapevano già prima di noi gli stregoni, le cui famose “pozioni” erano a base di spezie ed erbe!

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS