Cognomi croati e serbi: perché finiscono con “ic”?

2031
0
CONDIVIDI

Sicuramente vi sarete chiesti almeno una volta perché i cognomi di serbi e croati finiscono sempre con “ic”, o meglio “ić”. La risposta è un po’ articolata: i cognomi croati e serbi sono composti da nomi personali. Prendiamo come esempio il cognome più diffuso, ovvero Marković. È  composto dal nome personale Marko al quale va aggiunto -ov-, aggettivo che indica “di appartenenza”. La “ić” finale si invece per il diminutivo.

Tutto cominciò dall’impero ottomano, quando il potere si rifiutò di dare dignità agli abitanti di queste terre. Quando terminò l’occupazione ottomana venne istituito “il cognome”. Ai nipoti degli ex-schiavi venne attribuito il il suffisso “-ić”, ovvero “piccolo”. Così videro la luce cognomi come Marković.

fonte | Giornalettismo

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS