Apple assume 200 uomini per annientare i leak

607
0
CONDIVIDI

Fino a qualche anno fa Apple era la società che più sapeva tenere segreti i propri nuovi prodotti. Oggi però non è più così. Da quel prototipo trovato in un bar californiano la società di Cupertino non ha più saputo mantenere un alto grado di riservatezza sui propri nuovi dispositivi. Basti guardare quanto sta accadendo oggi con i vari mockup di iPhone 6. Per tentare di contrastare questa ondata spropositata di leak, Apple avrebbe arruolato 200 agenti cinesi specializzati in sicurezza, afferma Sonny Dickson.

Come Apple, anche HTC starebbe attuando importanti sforzi per preservare il più possibile i nuovi prodotti in rampa di lancio. Basteranno questi sforzi per fermare l’ormai dilagante leak-mania?

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS