Kramer: “Per il Brasile sono pronto”

120
0
CONDIVIDI

 

 

Convocato in extremis dal ct Loew nella pre lista valida per i mondiali, Christoph Kramer si è in queste settimane guadagnato sempre maggiore stima dall’allenatore tedesco, e, anche a causa dei tanti infortuni che stanno dimezzando il centrocampo dei teutonici, ultimo in ordine di tempo quello di Lars Bender, il giovane centrocampista del Borussia Monchengladbach sembra destinato a prendere l’aereo con i suoi compagni. Intervistato nel ritiro altoatesino della nazionale tedesca, il ventitreenne ha parlato a ruota libera della stagione e della esperienza che potrebbe presto vivere.

“L’atmosfera qui è molto positiva, stiamo lavorando insieme per un obiettivo comune e cerchiamo tutti di arrivare al meglio per le prime partite; tutti abbiamo disputato una stagione molto lunga, per cui è normale che gli allenamenti siano così intensi e stancanti”.

Il giocatore di proprietà del Bayer Leverkusen ha avuto belle parole anche per Lars Bender, suo possibile compagno di squadra in futuro e reduce dall’ infortunio alla coscia che lo ha di fatto estromesso dalla lista per il Brasile:

“Sono veramente dispiaciuto per Lars, è davvero brutto farsi male prima di un torneo così importante… Non posso giudicare se le mie probabilità di andare in Brasile siano aumentate, io sono qui per fare del mio meglio, al momento non penso ad altro”.

Il giovane Kramer, autore quest’anno di tre reti e di tante ottime prestazioni, ha chiuso con un pensiero all’amichevole di domenica al Borussia Park contro il Camerun, la penultima della nazionale tedesca prima della partenza  per il ritiro carioca di Santa Cruz:

“Per me sarà sicuramente una serata speciale, giocherò nel mio stadio e spero che i tifosi possano ricreare l’atmosfera che troviamo ad ogni partita del Borussia. Spero che il mister mi dia l’opportunità di scendere in campo, sarebbe bellisimo davanti ai miei tifosi”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS