Igiene personale: attenzione alle abitudini sbagliate

217
0
CONDIVIDI

Eppure pensiamo di farlo bene, lo facciamo quotidianamente, da sempre. Noi alla nostra igiene personale ci teniamo….ma ad un’attenta analisi le cose non stanno esattamente così, anzi! Ci sono infatti delle abitudini che vanno assolutamente riviste, ecco quali:

Lavatrice
Una studio condotta dall’Università dell’Arizona ha rivelato che con un solo bucato si possono trasmettere 100 milioni di Escherichia Coli in acqua. Se defecassimo direttamente in lavatrice, faremmo prima! una soluzione a questo problema sarebbe quella di lavare la biancheria a 150 gradi ed evitare che resti umida. Mi sembra un rimedio un po’ difficile, forse sarebbe più facile comprare dell’intimo usa e getta…

Water                                                                                                                                              Per rimanere in tema, i germi fecali possono disperdersi nell’aria.  In questo caso, un rimedio pratico c’è: tenere abbassare la tavoletta dal water. Così tuteliamo anche i nostri spazzolini da denti…

Ombelico
Come ci laviamo l’ombelico? Una ricerca ha permesso di rilevare nell’ombelico 2.368 specie di batteri in 60 persone analizzate. Di questi batteri, 1.458 potrebbero essere del tutto nuovi per la scienza. Uno scrub all’ombelico potrebbe essere un ottimo rimedio.

Shampoo
Lavare i capelli tutti i giorni fa male alla cute. Un esperto dermatologo della Columbia University ha spiegato che fare lo shampoo tutti i giorni rimuove il sebo, ma le ghiandole del cuoio capelluto tendono a riprodurlo, aumentandone i quantitativi. I capelli dovrebbero essere lavati soltanto 2 o 3 volte alla settimana e, plausibilmente, con uno shampoo delicato.

Lenti a contatto
E’ indicato lavare le lenti a contatto con opportuni prodotti e non con l’acqua del rubinetto per evitare il proliferare di batteri che possono poi provocare infezioni agli occhi. Inoltre, è sempre comunque bene asciugarle bene perché i germi tendono a riprodursi più facilmente sulle superfici bagnate o, comunque, umide.

Cibo caduto sul pavimento
Quando il cibo cade a terra raccoglie il 99% dei g ermi presenti sul pavimento. La situazione peggiora a seconda del tipo di pavimento e dal tipo di cibo. Da evitare assolutamente di assumere alimenti caduti sulla moquette o sulle zone umide. Però è stato dimostrato che se un alimento è molto salato o zuccherato, si riduce la percentuale di germi raccolti.

Asciugatori per mani
Meglio asciugare le mani con gli asciugamani di carta, per non lasciare tracce di germi sulle nostre mani. Quando usiamo gli asciugatori, è come se le nostre mani diventassero dei veri e propri magneti pronti ad attirare i germi.

Sapone antibatterico
Probabilmente molti non lo sanno, ma il sapone antibatterico può alterare il nostro stato ormonale. Quindi tanto vantaggioso forse non lo è…

Lavandino della cucina
Il lavandino della cucina, insieme al water è la zona più sporca di casa. Residui di cibo e stoviglie lasciate in ammollo rappresentano un terreno fertile per lo sviluppo di batteri come Escherichia Coli e salmonella.

Detergenti per acne
Usare i detergenti per combattere il problema dell’acne può avere delle ripercussioni peggiori, visto che i saponi non adeguati tendono ad essere troppo abrasivi e ad innescare un meccanismo tale da aumentare l’acne stesso.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS