SanDisk annuncia la sua nuova tecnologia a 15 nm

1336
0
CONDIVIDI

SanDisk annuncia la disponibilità della sua tecnologia 1Z-nanometri (nm), il nodo di processo NAND Flash più avanzato al mondo. La tecnologia a 15 nm farà leva sia su architetture di memoria flash NAND sia a due bit per cella (X2) che a tre bit (X3) per cella. La produzione inizierà nella seconda metà del 2014. Siva Sivaram, senior vice president e memory technology di SanDisk, ha dichiarato:

“Siamo entusiasti di continuare la nostra leadership tecnologica con il processo produttivo di memoria flash più avanzato del mercato, che ci consente di offrire i più piccoli e convenienti chip a 128 gigabit del mondo. Siamo lieti che questi nuovi chip ci permetteranno di differenziare e ampliare ulteriormente il nostro portfolio di soluzioni NAND Flash.”

L’architettura All Bit Line (ABL) di SanDisk, che contiene algoritmi di programmazione proprietari e schemi di gestione dell’archiviazione dei dati multi-livello, è stata implementata nella tecnologia 1Z per fornire soluzioni flash NAND senza compromettere prestazioni o affidabilità della memoria. La tecnologia 1Z di SanDisk sarà utilizzata in tutta la sua vasta gamma di soluzioni, dalle schede rimovibili agli SSD di livello enterprise.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS