Rovio, bilancio in crisi: dimezzato in un solo anno

1727
0
CONDIVIDI

La nota azienda finlandese, Rovio Entertainment, famosa soprattutto per aver progettato la saga di Angry Birds, dopo aver guadagnato molto con i suoi simpatici rompicapo, sembra anch’essa aver risentito della crisi che ne ha causato il dimezzamento del bilancio nell’arco di un solo anno. Angry Birds con i suoi numerosi capitoli e i vari protagonisti pennuti ha reso celebre la compagnia di Helsinki, grazie anche alle varie versioni che sono state sviluppate negli anni e ai vari livelli dotati di difficoltà sempre maggiori.

Nonostante il grande successo riscosso e i milioni di download in tutto il mondo, Rovio ha dovuto affrontare un 2013 disastroso, visto il forte calo degli incassi rispetto al 2012. La notizia è stata resa pubblica. perché in Finlandia è in vigore una legge che obbliga le società a divulgare i dati finanziari almeno una volta all’anno. Rovio nel 2012 aveva dichiarato un fatturato di introiti di 76.8 milioni di dollari, contro quello rivelato nelle ultime ore di 215 milioni e di soli 37.3 milioni di dollari di introiti.

Quella della compagnia finlandese si presenta come un enorme flessioni negativa che può essere stata determinata anche dalla riorganizzazione aziendale, che ha visto l’assunzione del nuovo Vice Presidente Esecutivo Jami Laes. Un altro motivo che potrebbe essere considerato la conseguenza principale, è che Rovio con Angry Birds ha sempre puntato sul merchandising, cercando di guadagnare dalla vendita di ogni applicazioni, piuttosto che seguire la filosofia del free-to-play, e far pagare per i contenuti extra, come fanno numerose società e sviluppatori emergenti.

Angry Birds Go, risulta essere già un ottima risposta alle necessità di sollevamento del fatturato di Rovio, inoltre sono tante le novità in programma dell’azienda finlandese, come ad esempio il debutto sul piccolo e grande schermo degli uccellini più arrabbiati del web che è previsto di arrivare prima del 2016. Mentre però si aspetta l’arrivo di Angry Birds in TV, Rovio dovrà adottare una corrente di pensiero diversa da quella attuale e rilasciare utili applicazioni seguendo la filosofia di Angry Birds Go se vuole ritornare alla gloria passata.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS