Google aiuterà Samsung nella battaglia legale contro Apple

845
0
CONDIVIDI

La compagnia di Mountain View sembrerebbe molto interessata alla continua battaglia legale tra Apple e Samsung, più di quanto era stato fatto trapelare, confermando l’ipotesi che già in molti sostenevano. Infatti nelle ultime ore i legali di Cupertino hanno asserito di aver ricevuto delle email da Google, la quale non solo si propone di pagare parte dei danni richiesti a Samsung, nel caso la società sudcoreana uscirà sconfitta, ma  si impegnerà attivamente nello scontro sostenendo le spese legali nel processo in corso.

Con il suo contributo Google coprirebbe il costo di due dei cinque brevetti che Apple sostiene siano stati copiati da Samsung. James Maccoun, legale del colosso di Mountain View, ha confermato che Google aiuterà Samsung come parte del Mobile Application Distribution Agreement, il patto che permette all’azienda di Seoul di utilizzare le applicazioni di Google sui suoi dispostitivi Android.

“Come ho letto, Google si offre essenzialmente di difendere Samsung al MADA, e ha fatto un offerta per difendere alcune richieste di risarcimento dei brevetti.”

Nel processo legale Apple sta cercando di ottenere il risarcimento per cinque suoi brevetti per un costo totale di 2.2 bilioni di dollari, mentre Samsung ha asserito di essere disposta a pagare 7 milioni di dollari per aver violato solo due dei brevetti della casa con la mela morsicata, il numero 414 della sincronizzazione in background e il numero 919 della ricerca universale. Infatti la società sudcoreana ha dichiarato che quattro dei brevetti di Apple sono coperti sistema operativo Android OS di Google e per dimostrarlo ha contattato i tecnici di Mountain View.

I dettagli su quanto denaro Google si propone di offrire non sono ancora noti, anche se supponiamo che non offrirà indennità sulle parti open source del sistema operativo, dato che potrebbero essere state modificate dai produttori.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS