Il Bayern Monaco cade a Madrid. Vince il Real con un gol di Benzema [VIDEO]

61
0
CONDIVIDI

Nella semifinale d’andata di Champions League il Bayern Monaco è stato sconfitto di misura dal Real Madrid. Al Bernabeu la gara si sblocca al 19′ del primo tempo con una rete di Benzema. La squadra di Ancelotti alla prima vera occasione della partita colpisce in contropiede e passa in vantaggio con una rete del francese appostato al centro dell’area. Fuori Bale che non è al meglio, Ancelotti schiera la coppia Di Maria-Ronaldo a supporto di Benzema e Isco sulla sinistra. Guardiola non ha Müller, Götze e Javi Martinez, ma l’inizio di match è tutto di marca tedesca. Fino a quando il Real capisce che deve spingere sulla sinistra dalla parte di Rafinha. Lo fa Modric che mette dentro un bel cross rasoterra sul quale Boateng e Dante ricordano a tutti che non sono la coppia centrale più forte al mondo, lasciando libero Benzema di spingere la sfera in rete.

Il Bayern non si scompone e ricomincia la propria ragnatela di passaggi. Molto possesso palla e poche occasioni da gol. Così è il Real che prima dell’intervallo può raddoppiare. Di Maria, però, solo davanti a Neuer non è lucido e l’occasione sfuma via. Nella ripresa il match resta in equilibrio. Cominciano i cambi, con Guardiola che mette dentro Javi Martinez, Müller e Götze, mentre Ancellotti si affida a Varane, BaleIllaramendi. L’occasione del pareggio capita sui piedi di Müller, servito da Götze. Il tedesco, però, non è freddo con il piede sinistro e il risultato resta invariato. Poi ci prova anche Götze, ma Casillas ricorda a tutti di essere un portiere di livello internazionale e dice di no. Finisce così: 1-0 per il Real. Vantaggio minimo, ma che fa morale in vista del ritorno tra una settimana a Monaco di Baviera. 

Il tabellino del match

Real Madrid (4-3-3): Casillas; Carvajal, Pepe, Ramos, Coentrão; Modric, Xabi Alonso, Isco; Di Maria, Benzema, Cristiano Ronaldo. Allenatore: Ancelotti.
Bayern Monaco (4-1-4-1): Neuer; Rafinha, Boateng, Dante, Alaba; Lahm; Robben, Schweinsteiger, Kroos, Ribery; Mandzukic. Allenatore: Guardiola.
Arbitro: Howard Webb (Ing)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS