Nike e Apple stanno lavorando insieme a una smartband?

96
0
CONDIVIDI

Apple e Nike insieme per una smartband. E’ questa l’indiscrezione lanciata dal portale americano Cnet, che cita non meglio precisate fonti interne alle due aziende. In pratica Cupertino non starebbe concentrando i propri sforzi su un nuovo smartwatch da presentare al mondo nei prossimi mesi, ma starebbe realizzando, in collaborazione con Nike, un bracciale dedicato alla cura del corpo e al fitness. Una smartband che utilizzerebbe una serie di sensori in grado di farla interagire con lo smartphone in modo nuovo rispetto a quanto visto fino a questo momento. Difficile capire quanto possa esserci di vero in questa analisi, soprattutto basandosi soltanto sulle passate collaborazioni tra le due realtà e sulla presenza di Tim Cook, numero uno di Apple, nel consiglio di amministrazione di Nike.

Il rapporto non entra mai nel merito e non spiega, ad esempio, quale valore aggiunto possa aggiungere Nike ad un prodotto di questo tipo realizzato da Apple. Anche in virtù del ridimensionamento messo in piedi proprio dal celebre marchio sportivo nella sua divisione dedicata alle tecnologie indossabili. E’ davvero credibile ipotizzare che Nike possa fornire ad Apple il software per un suo nuovo prodotto in uscita? Difficile. Più facile pensare che, nell’ottica di lancio di una nuova categoria di prodotto come una smartband, Apple abbia deciso di scegliere Nike quale partner privilegiato al quale fornire la possibilità di lavorare in anticipo ad applicazioni che possano girare sul suo nuovo prodotto indossabile, che sia una smartband o uno smartwatch.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS