Super Harnik lancia lo Stoccarda, salvezza più vicina

62
0
CONDIVIDI

Stoccarda – Schalke 04      3-1

 

Stoccarda: Ulreich – Schwaab, Rüdiger, Niedermeier, Sakai – Gruezo, Gentner – Traoré, Didavi, Harnik – Cacau.  All. Stevens

SchalkeFährmann – Hoogland, Ayhan, Matip, Kolasinac – Boateng, Neustädter – Goretzka, Meyer, Obasi – Huntelaar.  All. Keller

Arbitro: Gunter Perl

Marcatori: 23′, 59′ Harnik, 54′ Cacau, 69′ Szalai

 

Anche nella domenica di Pasqua, Huub Stevens non fa regali al “suo” Schalke 04 e si regala una domenica meravigliosa mettendo una pietra importante per la salvezza dello Stoccarda. Gli Svevi vincono infatti 3-1 contro i Knappen di Jens Keller, aumentando il vantaggio dalla terzultima a 4 punti. Non si tratta certo di un’ipoteca ma sicuramente lo Stoccarda ha più di un piede in Bundesliga anche per la prossima stagione. Protagonista della gara è stato l’austriaco Martin Harnik, autore di una doppietta e grande artefice dell’ultima parte di stagione dello Stoccarda con 5 reti nelle ultime 4 partite casalinghe degli Svevi. La maggior fame dei padroni di casa ha fatto la differenza nella prima parte di gara, dove lo Schalke ha cercato di gestire il match con poco mordente e soprattutto con poche idee. Il terzo posto non è in pericolo ma certamente bisognerà giocare le ultime tre partite di campionato nello stesso modo in cui lo Schalke aveva disputato il girone di ritorno. Stoccarda si conferma stregata per lo Schalke che qui ha vinto solamente 4 volte in ben 44 trasferte di Bundesliga.

La Gara – Fin dalle prime battute si capisce subito che i 60.000 della Mercedes-Benz Arena passeranno un pomeriggio di grande divertimento. Lo Stoccarda gioca benissimo in velocità con Cacau confermato prima punta e Harnik a supporto. Proprio alla prima azione utile i padroni di casa passano subito in vantaggio proprio con Harnik che di testa mette dentro un preciso calcio di punizione di Didavi. Lo Schalke è incapace di reagire e lo Stoccarda gioca sul velluto con le incursioni di uno scatenato Sakai sulla sinistra e di Traorè sulla destra. Il primo tempo si conclude così ma nella ripresa lo Stoccarda in soli 5′ chiude subito la partita: al 54′ arriva il colpo di testa di Cacau su invito di Gentner (stupendo il colpo di testa dell’attaccante di San Paolo) mentre al 59 è ancora Harnik a mettere dentro un cross in area piccola dello scatenato Sakai che in velocità si beve mezza difesa dello Schalke. 3-0 e partita chiusa.  A questo punto i biancoblù di Gelsenkirchen decidono di scendere in campo e per 10′ provano a riaprire la gara trovando anche la rete del 3-1 con Szalai che che di destro trova l’angolino dopo un assist di Goretzka. Stoccarda che scricchiola un pochino e rischia anche di capitolare 2′ dopo quando Boateng servito in profondità da Meyer trova un super Ulreich a deviare in angolo un colpo di testa destinato nell’angolo basso. Passato il pericolo lo Stoccarda torna a giocare e anche se in affanno porta a casa una vittoria davvero fondamentale per la propria permanenza in Bundesliga. Lo Schalke rivede la sconfitta dopo l’unica gara persa in campionato nel girone di ritorno contro il Bayern Monaco il 1° marzo. Complimenti, nonostante la sconfitta.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS