Apple: l’app Mappe ha immortalato il mostro di Loch Ness

2341
3
CONDIVIDI

Le Mappe di Apple sono sempre state criticate per la loro bassa precisione nel dare indicazioni, soprattutto a causa di segnaposto fuori luogo e di strade italiane apparentemente sconosciute. Tuttavia con quello che è stato scoperto nella giornata odierna da Andy Dixon, l’applicazione di Mappe ha raggiunto una fama mai vista prima. Infatti stando a ciò che è stato riportato sembrerebbe che la compagnia di Cupertino abbia finalmente dimostrato l’esistenza del mostro di Loch Ness.

Il rinvenimento fatto da Dixon, amante e appassionato di Nessie e di tutta la sua storia, è avvenuto dopo aver passato in rassegna l’intero lago scozzese nella applicazione della società statunitense in modalità satellite. Nella sua osservazione Dixon ha notato la presenza di una scia biancastra dalla forma di un pesce gigante, che ricorda molto quella di un Pokemon. E’ probabile che la traccia possa essere rimasta dopo il passaggio di un battello, anche se non si vede la presenza di navi o altri trasporti simili nelle vicinanze.

Una volta effettuata la scoperta Dixon si è subito preoccupato di avvertire Gary Campbell dell’Official Loch Ness Monster Club per chiedere lui una conferma. L’uomo eccitato della notizia ha subito confrontato le Mappe di Apple con Google Maps per verificare la presenza di questa scia. Dopo una attenta analisi Campbell ha potuto affermare che nelle mappe della società di Mountain View la scia non c’era.

Questo può essere facilmente spiegato dal fatto che le immagini satellitari di Apple vengono fornite da DigitalGlobe differentemente da Google, inoltre non possiamo sapere quando le foto siano state scattate, ma supponiamo in diversi momenti.

Se la traccia che è stata immortalata da Apple fosse vera si potrebbe asserire che la compagnia di Cupertino non solo si preoccupa di sviluppare sistemi operativi avanzati ma anche di utilizzare tecnologie satellitari in grado di portare alla luce dei miti storici.

A questo punto ci chiediamo se realmente questa immagine sia vera o si tratti di uno stratagemma di marketing della casa con la mela morsicata, la quale abbia appositamente inserito la scia per far si che le persone parlino della sua applicazione. Se così fosse è probabile che in giro per il mondo si possano trovare anche le altre figure mitologiche come lo Yeti oppure si possano ritrovare personaggi famosi come Michael Jackson che si asserisce possa essere ancora vivo.

Se volete vedere con i vostri occhi Nessie non vi resta che cliccare qui da una qualsiasi device Apple.

Voi che cosa ne pensate? Stratagemma o realtà?

lock

ness

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • Se ci fate caso, sembra una Nave. Apple nelle sue mappe ha oscurato praticamente tutte le auto dalla modalità satellite e anche le navi, quindi è un po’ offuscata. In pratica quella al centro è una nave e il resto sono le onde che provoca.

  • Clemente De Lucia

    Ma non saprei dirvi se veramente potrebbe essere il mostro di LockNess spero che non sia solo una buona pubblicità per le proprie Mappe

  • raffaele

    Ma dite a Apple che per pubblicizzare le loro mappe basta migliorarle e non di pubblicare qst sciocchezze, sarebbe meglio migliorarle che debbono fare molta strada per raggiungere here e google