Colpo salvezza Hannover, il Francoforte si arrende

43
0
CONDIVIDI

Francoforte – Hannover     2-3

 

FrancoforteTrapp – Jung, Zambrano, Madlung, Djakpa – Russ, Schwegler – Lanig, Barnetta – Joselu, Aigner.  All. Veh

HannoverZieler – Sakai, Marcelo, Schulz, Pander – Andreasen, Schmiedebach – Huszti, Bittencourt – Stindl – Ya Konan.  All. Korkut

Arbitro:  Felix Brych

Marcatori:  2′ Andreasen (H), 13′ Lanig (F), 20′ Stindl (H), 29′ Ya Konan (H), 68′ Meier (F)

 

L‘Hannover apre con una vittoria la tre giorni di Bundesliga valevole per la 31.a giornata. Un successo che vale per i sassoni mezza salvezza e spinge gli uomini di Korkut a quota 35 punti al dodicesimo posto. Il 3-2 al Francoforte è stata infatti la dimostrazione della maggiore cattiveria agonistica degli ospiti, che grazie ad un primo tempo giocato su ritmi altissimi hanno praticamente messo in ghiaccio la gara già dopo 29′. Grande protagonista è stato Andreasen, che con una rete e due assist ha consegnato la vittoria all’Hannover. L’Eintracht è sembrato nervoso e svagato come qualche giornata fa. Incapace di creare gioco nel primo tempo e leggermente più deciso nella ripresa. La sconfitta complica terribilmente adesso la stagione delle Aquile, che dopo due sconfitte consecutive hanno visto ridursi pericolosamente il margine con la zona retrocessione.

La gara è stata sbloccata subito da Andreasen, che al 2′ mette dentro di testa un preciso cross di Pander. Francoforte che ha subito la forza di reagire e trova il pareggio già al 13 con Lanig che supera Zieler di piatto dopo il servizio di Barnetta. E’ solamente un lampo però, perchè l’Hannover vuole assolutamente la vittoria e dopo appena 7′ torna ancora in vantaggio con Stindl che sempre di testa supera Kraft dopo una punizione in area di Pander (grande la sua partita). Per mettere definitivamente al tappeto il Francoforte bisogna attendere il 29′ quando Andreasen supera di gran carriera Madlung e Djakpa e serve a Ya Konan la palla del 3-1. A questo punto la partita scende di ritmo e l’Hannover chiude tutti gli spazi a difesa del risultato. L’Eintracht attacca disordinatamente e trova la rete che potrebbe riaprire il match con Meier al 68′, bravo a deviare in rete di testa un preciso cross di Aigner.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS