Spotify non trasmetterà più musica via P2P

914
0
CONDIVIDI

Spotify ha sempre trasmesso almeno una parte della sua musica tramite reti peer-to-peer di ascoltatori, riducendo la velocità di caricamento e risparmiando sulla larghezza di banda e sul server. Tuttavia, il servizio è ora pronto a lasciare alle spalle questa tradizione. In pochi mesi Spotify dovrebbe essere in grado di trasmettere tutti i dati dai propri server che sarebbero adesso capaci di fornire le migliori performance da soli.

La mossa dovrebbe ridurre la quantità di dati utilizzati quando si ascoltano tracce popolari, il che potrebbe essere buono per chi ha un piano dati con i GB limitati. Insomma Spotify sta facendo davvero tanto per cercare di mantenere il dominio sul nascente mercato dello streaming.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS