In arrivo Tim Wallet, il nuovo servizio di pagamenti NFC di Telecom

973
0
CONDIVIDI

I pagamenti ormai sono oggetto del desiderio di società informatiche e tecnologiche, che ne vedono grandi guadagni e anche molto facili. Telecom è una di queste società e, dopo una sperimentazione durata circa due anni a Milano, è pronta a svelare ‘Tim Wallet‘.

Tim Wallet non sarà altro che un servizio di pagamenti tramite NFC, presente ormai in tutti gli smartphone di nuova generazione, soprattutto quelli di fascia alta, che permette di non avere l’ingombro del portafogli o di svariate carte di credito, poiché è tutto fattibile con una semplice app. Le regole saranno molto semplici, per le spese inferiori ai 25 euro basterà avvicinare il dispositivo all’apparecchio di lettura, mentre per quelle al di sopra di questa cifra servirà l’inserimento di un codice pin.

Tim Wallet sarà rilasciata ufficialmente durante l’estate del 2014, e ha come obbiettivo quello di eliminare ogni altro metodo di pagamento, sicuramente più lento e statico rispetto ad un semplice tap sullo smartphone, come dice Cesare Sironi, responsabile Innovation di Telecom Italia:

“I servizi di mobile proximity payments consentiranno di usare lo smartphone per effettuare pagamenti, semplificando così alcuni aspetti della vita quotidiana.  La scelta della tecnologia Nfc è alla base dell’ecosistema tra banche ed operatori mobili ed una garanzia di sicurezza. Le stime di mercato indicano che nel 2016 un utente mobile su due disporrà di un telefonino NFC, i POS abilitati a questa tecnologia saranno tra i 400mila e i 600mila, e che il 10% degli utenti utilizzerà i servizi di mobile proximity payments”.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS