HP lancia i nuovi display DreamColor

658
0
CONDIVIDI

HP annuncia due nuovi display DreamColor. Questi schermi mirano a rivoluzionare, ancora una volta, il mercato dei display color-critical con nuovi livelli di convenienza e di supporto del colore. I display HP Z27x e Z24x per PC e Mac offrono HP DreamColor Engine di seconda generazione, fornendo fino a 1,07 miliardi di colori, con una percentuale di errore di colore molto bassa, quasi impercepibile all’occhio umano. Rispetto ai prodotti della generazione precedente, i nuovi display includono fino al 60% in più di pixel, contengono fino al 4.000 percento in più di colori nella tavolozza interna e sono il 57 percento più sottili.

Riepiloghiamo le loro caratteristiche:

  • Precisione del colore tre volte superiore rispetto alla generazione precedente;
  • Il primo display color-critical che include il motore di calibrazione senza host HP con supporto per strumenti professionali di misurazione del colore di terze parti;
  • Gestione remota basata su Ethernet con un server Web integrato che fornisce controllo senza precedenti del display;
  • Kit di sviluppo software (SDK) pubblicato che consente ai clienti di integrare completamente il display HP Z27x nei propri flussi di lavoro del colore;
  • Il display color-critical più conveniente, con supporto per 4K;
  • Supporto e coerenza del colore a 10 bit, dalla progettazione alla produzione con selezione dello spazio colore mediante la pressione di un pulsante e agevole calibrazione del colore;
  • Accesso mediante la pressione di un pulsante preimpostato che include  sRGB D65, sRGB D50, Adobe RGB, BT.709, BT.2020 e DCI-P3;
  • Possibilità di creare uno spazio colore personalizzato con controllo completo sui primari, sul punto di bianco e sulla risposta tonale;
  • Connessione agevole ai flussi di lavoro esistenti con supporto dai sistemi operativi Windows, Mac o Linux.

HP DreamColor Z27x e Z24x saranno disponibili in Italia rispettivamente a 999€ e 579€ a partire da maggio 2014.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS