Prefundia: l’incubatore per campagne di crowdfunding

720
0
CONDIVIDI

Lo scopo che si prefigge Prefundia è semplice: aiutare i promotori di campagne di crowdfunding a capire se e come il loro progetto possa avere successo una volta lanciato su Kickstarter o Indiegogo.

Un dato importante che spesso si tende a far passare in sordina è che solo il 43% delle campagne lanciate su Kickstarter si conclude con successo. Secondo i fondatori di Prefundia, gli utenti che decideranno di usufruire del loro servizio potranno vantare una percentuale di successo del 689% maggiore rispetto a chi si affida direttamente ad una piattaforma di fundraising.

Per raggiungere tale risultato, Prefundia ha creato un sito-vetrina attraverso il quale gli utenti possono presentare la propria idea capendone l’effettivo potenziale e saggiando il reale interesse che questa suscita nel pubblico. Ad ogni utente viene poi offerta  la possibilità di raccogliere dati, statistiche e ricevere feedback direttamente dagli interessati con l’indubbio vantaggio di cominciare a fare crescere l’attenzione intorno al loro progetto. Il promotore otterrà quindi un quadro della situazione chiaro e soprattutto basato su dati realistici tramite i quali potrà decidere se valga la pena lanciare la campagna o piuttosto convenga rivisitarne qualche aspetto, sostanziale o di forma.

L’idea di fondo è quindi di creare una community forte che assicuri da subito il proprio sostegno con l’obiettivo di attirare il più velocemente possibile l’attenzione dei finanziatori e, non meno importante, dei media massimizzando così le probabilità di successo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS