I colossi tech si accordano per rendere la vita difficile ai ladri di smartphone

676
0
CONDIVIDI

Svolta nel mondo della telefonia mobile. I cinque più importanti operatori mobili degli Stati Uniti e i principali produttori di smartphone si sono accordati per includere tecnologie anti-furto su tutti gli smartphone entro il prossimo anno. L’accordo in questione ha visto come protagoniste società importanti come Apple, Google, HTC, Huawei, Motorola, Microsoft, Nokia e Samsung.

I dispositivi che finiranno nelle vetrine dei negozi dopo luglio 2015 dovranno includere obbligatoriamente la possibilità di poter cancellare da remoto tutti i contenuti presenti al loro interno. Questi dispositivi persi, o rubati, potranno però essere riattivati se ritrovati dal legittimo proprietario. Alcuni produttori di smartphone già utilizzato tecnologie simili, come Apple ad esempio.

Lo stato della California, rappresentato dal senatore Mark Leno, non vede di buon occhio tale accordo. Egli crede che potrebbe essere fatto molto di più per rendere le nostre strade un po’ più sicure. Voi che ne pensate? Credete che questo accordo porterà veramente qualcosa di buono?

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS