Cinquina Bayern, a Berlino è finale col Dortmund

57
0
CONDIVIDI

Bayern Monaco – Kaiserslautern    5-1 

 

BayernRaeder-Lahm-Dante-Boateng-Alaba-Schweinsteiger-Kroos-Ribery-Robben-Müller-Mandzukic.  All. Guardiola 

K’lauternSippel-Dick-Orban-Torrejon-Löwe- Matmour-Ring-Jenssen-Heintz- Zoller-Zimmer.  All. Runjaic

Arbitro: Thorsten Kinhofer

Marcatori: 24′ Schweinsteiger, 32′ Kroos, 50′ Muller, 60′ Zoller (K), 78′ Mandzukic, 90′ Gotze

 

La finale di Coppa di Germania 2014, sarà ancora una volta il teatro dell’infinita sfida tra Bayern Monaco e Borussia Dortmund. I bavaresi di Pep Guardiola hanno infatti conquistato la finalissima di Berlino dopo un perentorio 5-1 rifilato al malcapitato Kaiserslautern. Una vittoria netta e mai in discussione, nonostante in Campioni di Germania abbiano evidenziato ancora qualche piccola lacuna difensiva lasciando ai diavoli rossi di Runjaic tante occasioni per rientrare in partita. Guardiola però aveva chiesto la partita della svolta e così è stato, perchè dopo due sconfitte consecutive in campionato il Bayern ha ritrovato la serenità perduta e soprattutto la settimana finale di Coppa degli ultimi dieci anni. L’avversario non era certo dei più ostici ma vincere a iuta a vincere e i 70.000 dell’Allinaz Arena sperano che la squadra arrivi pronta al delicato impegno di mercoledì prossimo contro il Real Madrid.

La semifinale contro il Kaiserslautern non è stata mai in discussione, aperta subito da una belle rete di Schweinsteiger che da grande appassionato di Basket al 24′ ha schiacciato di testa sfoderando un terzo tempo da NBA. Il raddoppio è arrivato poco dopo al 32 con Toni Kroos, che tra una voce di mercato e l’altra ha trovato anche il tempo di piazzare alle spalle di Sippel un destro chirurgico dei suoi. Partita già in archivio ma Bayern ancora famelico e deciso a non fermarsi. La ripresa è infatti un saggio della classe dei bavaresi che trovano subito il 3-0 con Muller su rigore e poi lasciano al bomber ospite Zoller la soddisfazione di segnare all’Allianz Arena: splendida torsione di testa del centravanti dei Teufel e palla in rete. La gara a questo punto sembra finita ma i padroni di casa hanno ancora voglia di divertirsi e con Mandzukic arriva anche la rete del 4-1 con il croato che incrocia di destro servito da Gotze. E’ proprio l’ex Dortmund ha mettere la parola fine sulla semifinale siglando la rete del 5-1 spingendo in rete un assist meraviglioso di Ribery di tacco tra quattro uomini.

Una magia che chiude il sogno finale del Kaiserslautern e mantiene aperto invece quello del Bayern Monaco, che tra un mese a Berlino può continuare al caccia alla seconda tripletta di vittorie consecutiva.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS