BlackBerry investe in NantHealth per le soluzioni end-to-end

1032
0
CONDIVIDI

Il campo della sanità sta diventando giorno per giorno un settore su cui puntare, infatti da alcuni mesi molte multinazionali informatiche stanno impegnando diversi fondi per la realizzazione di dispostivi capaci di monitorare i parametri vitali. Basti pensare ai numerosi smartband che sono stati prodotti nell’ultimo anno e ai vari sensori implementati su smartphone e smartwatch.

Da quanto affermato in un annuncio dei mesi scorsi il CEO di BlackBerry, John Chen ha deciso di investire nelle soluzioni end-to-end dedicate alla salute e sembra aver aperto una collaborazione con NantHealth, un’azienda che produce soluzioni mediche IT. Questa società si occupa della fornitura di assistenza per i contribuenti, fornitori e pazienti attraverso una connettività in tempo reale capace di rivoluzionare l’attuale sistema di comunicazione del sistema sanitario.

La notizia di questa collaborazione è stata riferita direttamente da Waterloo, la sede ufficiale della compagnia canadese, che ha annunciato di aver investito nella società IT NantHealth, per lo sviluppo di HIPAA ed altre normative sulla certificazione di sistemi clinici integrati, capaci di poter trasformare la prestazione delle cure mediche. Possiamo immaginare che l’obbiettivo della società sia quello di trovare un nuovo modo di trasferire i dati clinici e le informazioni in modo più efficiente e sicuro.

L’amministratore delegato di BlackBerry ha voluto spiegare il perché di questo investimento:

“Questo investimento e collaborazione si allinea con l’affidabilità, la sicurezza e la versatilità di end-to-end di soluzioni BlackBerry – dal sistema operativo QNX integrato l’alimentazione di dispositivi medicali complessi per proteggere le reti cloud-based per l’istantanea condivisione delle informazioni su BBM protetto. NantHealth è un innovatore comprovata nello sviluppo di principali piattaforme che consentono ai professionisti medici di condividere le informazioni e fornire assistenza in modo efficiente. Le funzionalità di BlackBerry si allineano a stretto contatto con NantHealth e questo investimento rappresenta il tipo di opportunità lungimiranti che sono vitali per il nostro futuro.”

NantHealth venne fondata dal dottor Patrick Soon-Shiong con lo scopo di poter trasformare la consegna dei dati clinici di un paziente tramite meccanismi tecnologici avanzati ed intelligenti che permettano al utente di poter venir a conoscenza dei risultati in tempo reale. Questo meccanismo sviluppato dell’azienda sanitaria consente ai medici, pazienti, contribuenti e ricercatori di rompere le tradizionali barriere del sistema sanitario di oggi. Attualmente la piattaforma NantHealth è installata in circa 250 ospedali, e collega più di 16.000 dispositivi medici che raccolgono più di 3 miliardi di segni vitali all’anno.

“L’esperienza di BlackBerry è incredibilmente preziosa per NantHealth , come per noi lo è espandere la nostra piattaforma e renderlo disponibile per una più ampia diffusione attraverso un dispositivo mobile sicuro. Il futuro del settore sanitario richiede la capacità di condividere le informazioni in modo sicuro e veloce, sia da dispositivo a dispositivo o medico-medico ovunque e in qualsiasi momento. La possibilità di integrare le comunicazioni mobili protette del BlackBerry, insieme con la tecnologia QNX integrata della società, metterà la potenza di un supercomputer nel palmo della mano per fornire informazioni utili al momento del bisogno e migliorerà significativamente l’efficienza della sanità e, soprattutto, l’efficacia delle cure per il paziente.”

Queste invece sono le parole di Soon-Shiong riguardo alla collaborazione con BlackBerry. Non sono state date informazioni dettagliate su come procederà questo progetto ma sia il fondatore di NantHealth che il CEO della compagnia di Waterloo sono molto ottimisti, e vedono questa loro collaborazione come una grossa opportunità che favorirà entrambe le società per vari motivi:

  • QNX è affermata come un sistema operativo embedded real-time per i dispositivi diagnostici e di monitoraggio medico mission-critical in ambienti ospedalieri e domiciliari;
  • BBM Protected è un imminente piattaforma di comunicazione sicura che potrebbe collegare gli operatori sanitari, operatori di assistenza sul campo, il personale di emergenza, pazienti e familiari;
  • La piattaforma NantHealth’s Clinical Operating System ( COS ™ ) è il primo sistema operativo del suo genere nel settore sanitario. La piattaforma integra la base di conoscenza con il sistema di erogazione e il sistema di pagamento, consentendo cura coordinata 21 ° secolo ad un costo inferiore;
  • NantHealth e BlackBerry possono combinare servizi cloud-based e di supercalcolo sicuri per fornire l’integrazione dei dati, supporto decisionale e analisi;
  • I dispositivi di BlackBerry sono lo standard globale per la comunicazione sicura e la collaborazione.

“Il futuro di BlackBerry si trova in opportunità come questa che prende le nostre numerose discipline di base e le combina in modi che nessun altro può eguagliare. Healthcare è fra queste ed è localizzata in uno dei settori chiave in cui abbiamo vantaggi unici e questo investimento riflette il nostro impegno volto a massimizzare le nostre opportunità.”

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS