Nabu, lo smartband di Razer potrebbe arrivare a maggio

222
0
CONDIVIDI

Nei prossimi mesi i mercati saranno letteralmente invasi dalle smartband. Il prossimo bracciale intelligente che dovrebbe comparire sul mercato, almeno per gli sviluppatori, è il Nabu, prodotto dalla americana Razer. Pur con qualche mese di ritardo, Nabu è un dispositivo con due schermi OLED, dedicati ai messaggi e alle icone.

“Siamo sicuri che il nostro bracciale non creerà nessun problema di allergia a chi lo indosserà. Siamo stati molto meticolosi nei test, proprio per essere sicuri al 100% di rilasciare un prodotto che non possa creare in nessun modo irritazioni alla pelle”.

Min-Liang TanCEO di Razer, ha quindi confermato che il ritardo di produzione è dovuto a una attenzione maniacale che l’azienda sta mettendo nei test del dispositivo. Il doppio schermo serve anche a proteggere la privacy di chi indosserà il bracciale. Nella parte superiore verranno mostrate le icone dei servizi (telefonate in arrivo, messaggi, attività fisica), mentre nello schermo inferiore i contenuti dei servizi stessi, al riparo da sguardi indiscreti. Min-Liang Tan ha poi sottolineato che il Nabu è una piattaforma aperta, con la quale gli sviluppatori possono interagire tramite l’SDK per aggiornare le proprie applicazioni o per crearne di nuove.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS