Wearable technology: un mercato che varrà 50 miliardi di dollari entro il 2017

244
0
CONDIVIDI

L’uscita sul mercato degli smartwatch (e della smartband) Samsung, l’attesa per quelli degli altri grandi produttori di tecnologia mondiale (Apple compresa) e la grande concentrazione dei media intorno ai Google Glass, stanno portando a livelli incredibili l’attenzione sulla wearable technology. A livello mondiale il settore è spinto da diversi fattori. L’aumento delle connessioni mobile e della loro qualità, l’abbattimento dei costi dei sensori e delle materie prime, un design che sembra finalmente maturo, stanno lanciando la volata alle grandi aziende, ma anche alle piccole start up desiderose di entrare da subito in un mercato che varrà, nel prossimo futuro, miliardi di dollari. A ribadirlo sono diverse ricerche di mercato che stanno mettendo in fibrillazione i produttori.

CB Insights ha notato che nel 2013 gli gli investitori hanno versato 458 milioni di dollari in 49 società che si occupano di tecnologia indossabile. L’aumento, rispetto all’anno precedente, è stato del 158%ABI Research prevede poi che i dispositivi indossabili supereranno le 537 milioni di unità entro il 2018, con smartwatch e occhiali tra le categorie con la crescita più rapida.

basis-screens

Un altro aspetto importante da considerare nel valutare l’intero settore è relativo agli investimenti che stanno facendo compagnie non solo tecnologiche. Giganti dell’abbigliamento e del fitness come Nike e Adidas hanno già capito che da queste tecnologie passano i loro utili del futuro. E non vogliono farsi trovare impreparate.  Credit Suisse è ancora più ottimista, osservando che l’intero comparto potrebbe valere 50 miliardi di dollari entro il 2017

Techcrunch, in un lungo articolo dedicato all’argomento, si è posto alcune domande, cercando di capire le potenzialità del settore e gli errori inevitabili che stanno già commettendo alcune start up. L’autore del pezzo,  Tim Chang,  si occupa di investimenti e spiega molto bene le varie fasi per iniziare un progetto in questo ambito appena nato. Con la consapevolezza, che a determinare il successo di molte di queste imprese sarà la capacità che avranno di dedicarsi, oltre che all’hardware, anche al software, considerata una vera e propria miniera d’oro in un settore ancora tutto da scoprire. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS