Reporter assalito perché indossava i Google Glass in pubblico

936
0
CONDIVIDI

Il giorno in cui la compagnia di Mountain View ha presentato i Google Glass, gli spettatori rimasero colpiti e affascinati dal nuovo prodotto tanto da volerlo provare il prima possibile. Questi occhiali sono una vera e  propria innovazione tecnologica e rappresentano quel elemento futuristico che si vedeva mostrato solamente nei film di fantascienza ambientati nel futuro. E finalmente oggi sono una realtà che chiunque vorrebbe possedere. Tuttavia è anche vero che esistono persone contrarie al nuovo accessorio e alcuni arrivano addirittura ad asserire che si sentirebbero a disagio ad indossarli in mezzo ad altra gente.

Bisogna anche pensare che è possibile che il pubblico non sia ancora pronto a cambiamenti così drastici, tanto da poter arrivare a distruggere questo prezioso oggetto. Questo è quello che è successo al reporter Kyle Russell durante un servizio, dove lui e un suo collega stavano riportando la notizia della rivolta che era scaturita a causa di un dipendente di Google, che a quanto asserito avrebbe sfrattato degli inquilini da una casa assegnatagli, a pochi passi dall’azienda.

Russell che stava testando i nuovi Google Glass racconta che lui e il suo collega si trovavano vicino alla stazione di via BART 16 quando una persona ha messo la mano sul suo viso e ha urlato “Glass”, per poi mettersi a correre lontano. Il reporter ha tentato di inseguire il suo assalitore, ma inutilmente, in quanto al momento del suo arrivo, l’uomo aveva già lanciato gli occhiali per terra distruggendoli.

Sicuramente Russell avrebbe potuto pensarci due volte prima di indossare i Google Glass durante la protesta dato che in questo modo ha fatto intendere di essere un sostenitore della società di Mountain View, contro cui appunto era in corso la rivolta. Tuttavia è anche vero che nel mondo in cui viviamo oggi non ci si aspetterebbe mai di essere aggrediti da qualcuno per un motivo di questo genere.

In un recente sondaggio è stato dimostrato che sono poche le persone che indosserebbero gli occhiali di Google in pubblico, infatti ben il 72% di utenti affermano che se mai acquistassero un paio di Google Glass non li metterebbero mai in pubblico per questioni di privacy. Questa notizia arriva in un brutto momento dato che la compagnia di Mountain View ha deciso di rilasciare al pubblico il prodotto il 15 Aprile.

In maniera decisamente opposta la pensano i professionisti, che invece hanno elogiato i Google Glass ritenendoli uno strumento utile e geniale.

A questo punto vi è un grosso interrogativo su quale sia il motivo che abbia portato così tante persone a assumere un comportamento così riluttante nei confronti degli occhiali intelligenti. Alcuni ritengono che si tratti solo di paura collettiva, dato che i Google Glass sono qualcosa di nuovo, qualcosa che si era visto solo nei film. E forse è proprio per questo motivo che le persone sono così ostili nei confronti degli occhiali, probabilmente sarà solo questione di abitudine e ben presto, come in precedenza era successo per gli smartphone, anche i Google Glass diventeranno strumento di ogni giorno.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS