Zuta Labs presenta la nuova Pocket Printer: stampare in mobilità

1449
0
CONDIVIDI

La società israeliana Zuta Labs ha lanciato su Kickstarter una campagna di crowdfunding (con tetto fissato a 400.000$) per promuovere la sua nuova Mini Mobile Robotic Printer. Come lascia intuire il nome si tratta di una soluzione con la quale non dovrete più preoccuparvi di trovare una stampante quando siete lontani da casa o dall’ufficio perché potrete sempre averla con voi.

Questa piccola stampante(10cm di altezza e 11,5cm di diametro) vuole rivoluzionare il modo stesso in cui la stampa è stata concepita fino ad ora. Pocket Printer sarà infatti dotata di rotelle (omni-wheel system) che le permetteranno di muoversi sulla superfice del foglio, di qualsiasi dimensione, e stampare scritte o disegni anche se solo in b/n per il momento. Il device sarà comandato attraverso un’apposita applicazione installabile su Pc/Mac e dispositivi mobili ai quali verrà collegato grazie alla connessione bluetooth.

Sfruttando cartucce con tecnologia Inkjet, la nuova Pocket Printer promette di stampare fino a 1000 pagine alla velocità di 1,2 ppm e potrà contare su una batteria ricaricabile con un’autonomia di circa 1h. L’aspetto che forse convince meno è la risoluzione della stampa limitata a soli 96×192 DPI, un dato che certamente non fa gridare al miracolo ma che Zuta Labs promette sarà migliorato prima che il prodotto venga ufficialmente lanciato sul mercato.

In un mondo nel quale la mobilità e la flessibilità dei devices è imprescindibile, la soluzione di Zuta Labs si inserisce in un ambito che ormai da molti anni è relativamente statico (ad esclusione della lenta e progressiva introduzione delle stampanti 3D) portando una ventata di freschezza. A riprova della bontà di questo progetto, Microsoft ha invitato la società a presentare la Pocket Printer alla conferenza ThinkNext che si è tenuta in Israele il 7 aprile durante la quale la Mini Mobile Robotic Printer ha riscosso un indubbio interesse tra presenti.

Se l’idea vi piace e voleste sostenere i ragazzi di Zuta Labs potete farlo collegandovi a questa pagina.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS