Vendetta Dortmund, Bayern schiantato 3-0

97
0
CONDIVIDI

Bayern Monaco – Borussia Dortmund    3-0

 

Bayern: Neuer – Rafinha, Martinez, Dante, Alaba – Schweinsteiger, Lahm – Robben, Götze, Ribéry – Mandzukic.  All. Guardiola

Dortmund: Weidenfeller – Grosskreutz, Sokratis, Hummels, Durm – Kehl – Sahin, Aubameyang, Hofmann – Mkhitaryan, Reus.  All. Klopp

Arbitro: Felix Zwayer

Marcatori: 20′ Mkhitaryan, 49′ Reus,  56′ Hofmann

 

Se c’è una squadra al mondo che può sconfiggere il Bayern Monaco, questa è il Borussia Dortmund di Jurgen Klopp. I gialloneri realizzano infatti l’ennesimo capolavoro degli ultimi anni andando a vincere con pieno merito all’Allianz Arena contro i campioni in carica del Bayern. Un successo che rimanda al mittente il 3-0 subito in casa tre mesi fa e vendica in colpo solo una stagione fatta di alti e bassi ma soprattutto di veleni e di litigi sull’asse Dortmund – Monaco di Baviera. Dopo la vittoria in Supercoppa di Germania lo scorso luglio, il Dortmund ha dimostrato il suo valore sconfiggendo ancora una volta il Bayern e costringendolo al secondo stop consecutivo dopo quello di sabato scorso contro l’Augsburg. Una partita dominata dagli uomini di Klopp al cospetto di un Bayern nervoso e privo di idee, dove Guardiola ha sbagliato completamente la formazione di partenza lasciando fuori la qualità di Muller e Kroos per una quadra molto più coperta con Lahm e Schweinsteiger in cabina di regia. Meraviglioso al contrario il Borussia, a tratti devastante con le ripartenze di un Reus delizioso e di un Mkhitaryan che ha risposto sul campo con una prova magistrale alle critiche piovutogli addosso dopo la sfortunata partita di martedì contro il Real Madrid.

 La gara prende subito la giusta piega già al 20′, quando una bellissima azione sulla destra del Borussia porta Aubameyang a servire in area Reus che con un tocco splendido al volo libera Mkhitaryan tutto solo in area. Al contrario di come andò mercoledì in Champions League, stavolta l’armeno con un sinistro morbido ha superato Neuer portando in vantaggio il Borussia. Il Bayern accusa il colpo ma non trova la reazione sperata da Guardiola. Per vedere un tiro in porta dei padroni di casa bisogna attendere infatti il 43′ quando Mandzukic su assist di Rafinha spedisce tra le braccia di Weidenfeller.

La ripresa è invece un vero incubo per il Bayern, che negli spogliatoi perde Neuer per infortunio (sostituito da Reader) e dopo soli 4′ affonda nuovamente sotto i colpi di Aubameyang e marco Reus, che di destro in scivolata trova il 2-0. A questo punto i biancorossi escono dalla gara e il Borussia trova facilmente il colpo del ko con il giovane Hofmann (grande gara la sua) che sul filo del fuorigioco scatta verso Reader e lo supera con un destro all’incrocio. A questo punto Guardiola capisce gli errori e cambia totalmente il Bayern mandando in campo Muller e Kroos per Ribery e Robben. I bavaresi fanno qualcosa di più ma il Dortmund difende con tranquillità (fantastiche le gare di Sokratis e del neo entrato Friedrich)una gara mai in discussione. Grande soddisfazione per Klopp, che si prende la sua rivincita sull’odiato nemico Sammer e anche sulla sfortuna, che in questa stagione lo ha costretto a giocare dalla seconda giornata di campionato senza almeno 5 o 6 titolari.

Martedì e mercoledì entrambe le squadre disputeranno le semifinali di Coppa di Germania contro Kaiserslautern e Wolfsburg. Un’altra occasione per darsi appuntamento in finale a Berlino per il quarto atto stagionale di una sfida sempre più bella.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS