iDrive: il rivoluzionario cloud da 99 centesimi all’anno

2467
0
CONDIVIDI

Oggi le tecnologie più evolute richiedono sempre più memoria per archiviate i contenuti. E quando gli stessi produttori non prestano attenzione a questo problema, producendo device con tagli di memoria blindanti e non espandibili, intervengono le piattaforme cloud per l’archiviazione online. Si liberano le memorie di smartphone, tablet e computer ma si svuotano anche i portafogli per ottenere più spazio di archiviazione dal cloud. La soluzione definitiva è iDrive che ribalta la tradizione offrendo ai suoi utenti Android ben 100GB a soli 99 centesimi all’anno. L’offerta si divide in due pacchetti, 50 GB per l’archiviazione di tutti i file presenti sul dispositivo e altri 50GB per l’attivazione del servizio Sync che permette la sincronizzazione dei propri file tra tutti i device connessi all’account.

slider3_bottomnew

Il servizio iDrive è disponibile in prova gratuita con uno spazio limitato a 5 GB (basta iscriversi) più 500 MB se utilizziamo l’app Android e infine altri 5.5 GB se attiviamo del servizio di Sync, per un totale che ammonta a 11 GB gratis. iDrive sfrutta una protezione a 256-bit AES sui nostri file il che garantisce la sicurezza necessaria sul web, con in più la possibilità di poter criptare singolarmente i file se necessitiamo di un’ulteriore sicurezza. Unica pecca la limitazione (momentanea) dell‘applicazione di iDrive ai soli utenti Android (Google Play download), mentre la versione desktop è accessibile a tutti. Vi sfidiamo a trovare un cloud con lo stesso rapporto qualità prezzo, da avere assolutamente!! Provatelo e poi diteci la vostra nei commenti qui sotto.archivi

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS