In Cina distributori d’aria pura contro l’inquinamento

195
0
CONDIVIDI

La Cina è alle prese con il problema dell’inquinamento atmosferico. Un’importante iniziativa è la distribuzione di aria pura in bottiglia, da respirare per liberare le vie respiratorie dall’inquinamento.

L’aria del distributore di Zhengzhou viene raccolta sul monte Laojun, in un area verde e quasi incontaminata, per poi essere portata in città. Lì gli utenti possono mettersi in fila per avere la loro boccata d’aria, seguiti da delle hostess in uniforme. Il modello commerciale, pensato da Chen Guangbiao (imprenditore e amministratore delegato di una società impegnata nel riciclo di materiali ) che prevede la distribuzione di aria in lattina o sotto vetro per un costo di quattro o cinque yuan e pari cioè a 50 centesimi di euro al pezzo.

Dal punto di vista tecnologico, i dubbi sono parecchi, nonostante, Guangbiao abbia assicurato che i benefici offerti da una sola boccata della sua aria pulita siano immediatamente percepibili, poiché i processi utilizzati per la conservazione della sostanza non sono esattamente lampanti. Per imprigionare l’ossigeno basta che i dipendenti delle sue società, agitino un contenitore vuoto in aria per tre volte. Un chip posizionato sulla superficie della bottiglia o della lattina li avvertirebbe dell’avvenuto riempimento completo.

fonte | dailymail

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS