Office per iPad: l’idea non è di Nadella ma di Steve Ballmer

781
0
CONDIVIDI

L’ex-CEO di Microsoft, Steven Anthony Ballmer, tanto criticato per essere stato molto dissenziente nei confronti della concorrenza, con la quale non voleva aver nulla a che fare, fu invece il primo ad approvare il progetto Office per iPad, almeno stando a quanto affermato dal Team di Office nella recente sessione AMA su Reddit:

“La decisione di distribuire Office per iPad è stata presa prima che Satya Nadella diventasse CEO.”

Proprio quel Ballmer che aveva ritenuto che iPhone si sarebbe rivelato un fallimento su ogni fronte e che aveva considerato iPad un idea disastrosa, proprio a lui si deve la decisione del rilascio Office su iPad. Quindi nonostante le affermazioni dure e fondamentalmente errate date durante il suo mandato, Ballmer ha il merito di questa scelta che si è rivelata più che saggia, visto che nel arco di due settimane Office ha raggiunto e superato i 12 milioni di download.

Dopo questa affermazione gli interrogativi sul nuovo CEO sono aumentati notevolmente, tanto che qualcuno è arrivato a domandarsi se Nadella sia il vero Messiah della compagnia di Redmond, così dipinto dai principali tech-media. Inoltre c’è chi si chiede se le mosse e le decisione più importanti che Microsoft sta eseguendo siano accreditabili a Nadella o a Ballmer.

Un membro del Team che ha lavorato allo sviluppo di Office per iPad, Rich Schaut, ha affermato che il nuovo pacchetto Office è nato per collaborare con iWork e non per fronteggiarlo, ma bensì per contribuire a rendere il lavoro dell’utente il più  ottimale possibile.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS