Galaxy S5: arriverà con un software anti-furto

2596
0
CONDIVIDI

Samsung ha annunciato che il suo Galaxy S5, in arrivo l’11 aprile, sarà lanciato con a bordo un software anti-furto. Ad essere precisi si parla di software anti-furto dedicato agli operatori mobili Verizon e U.S. Cellular, ma non possiamo che aspettarci una tale caratteristica anche sui Galaxy S5 liberi da vincoli contrattuali. Tutti i più importanti produttori di smartphone stanno implementando sistemi che impediscono a qualsiasi malvivente di entrare in possesso dello smartphone di un’altra persona.

Apple, ad esempio, ha dotato i suoi iDevice di software come “Trova il mio iPhone” e “Activation Lock”, che impedisce eventuali opzioni di ripristino a coloro non conosco la password dell’account iCloud. Samsung offrirà invece “Find My Mobile” e “Reactivation Lock“, ma ancora non sappiamo se queste due novità verranno messe a disposizione di tutti o solo degli utenti che acquisteranno il top smartphone di Samsung attraverso uno dei due operatori mobili prima citati.

Anche Google ha lanciato lo scorso anno una funzionalità chiamata Android Device Manager, che permette di rintracciare il dispositivo Android quando smarrito. I legislatori della California hanno introdotto questa settimana un disegno di legge, ancora non approvato, che obbliga i produttori di smartphone la messa in vendita di dispositivi con software anti-furto incorporati.

Anche a New York, Illinois e Minnesota si stanno studiando soluzioni legislative simili, quindi le grandi aziende tech non possono far altro che mettersi al lavoro per rendere il nostro compagno tech un po’ più sicuro. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS