Suspension ride: il gusto di allenarsi stando appesi

786
0
CONDIVIDI

Uno dei sistemi di allenamento più in voga tra i patiti del fitness è l’allenamento in sospensione. Questo sistema fa parte dell’allenamento funzionale, che prevede l’utilizzo di uno speciale attrezzo con il quale chi si allena, sfrutta il peso corporeo. Se fino ad oggi l’attrezzo più utilizzato era il TRX dagli USA, ultimamente sta prendendo piede il suspension ride.

Questo sistema mette insieme il core e il cardiofitness, le sessioni durano in media un’ora con una pausa intermedia. In genere l’allenamento in sospensione prevede degli esercizi in cui il peso del corpo ricade esclusivamente sulle braccia e sulle gambe. Come dicevamo il TRX è l’attrezzo maggiormente utilizzato nell’allenamento funzionale con una serie di cinghie e di corde permette, di allenarsi sfruttando il peso del proprio corpo.

Il suspension ride si esegue legandosi a una corda al muro e sfidando la forza di gravità, si eseguono una serie di esercizi. In questo modo la persona si trova con i piedi che fanno presa sul muro mentre il corpo è tenuto dalla sola forza delle braccia e delle gambe.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS