Samsung cerca la svolta con il Grafene

910
0
CONDIVIDI

Il Grafene può rivoluzionare l’industria elettronica. È meglio del silicio, è più flessibile ma anche più resistente dell’acciaio, con un’alta conduzione di calore. Insomma, è il paradiso per tutte quelle aziende che mirano a produrre dispositivi piccoli, come quelli indossabili. Samsung, grazie ad una partnership con la Sungkyunkwan University, dovrebbe aver risolto il problema di produrre wafer di Grafene su larga scala.

Fino ad oggi era stando impossibile raggiungere tale risultato. I vecchi metodi di produzione andavano infatti a penalizzare i benefici elettrici causando più di qualche grattacapo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS