Sensore CMOS ricurvo brevettato da Sony

590
0
CONDIVIDI

Recentemente, è stato brevettato da Sony un sensore CMOS in grado di curvarsi, formando proprio una curva verso il centro. Tale sensore avrebbe riscontri molto positivi in ambito fotografico, come una nitidezza maggiore anche a diaframmi molto aperti. Andrebbe poi ad eliminare i problemi di aberrazione cromatica e, in un qualche modo, riprodurrebbe anche il nostro occhio.

Un sensore del genere potrebbe facilmente rivoluzionare il settore fotografico che è ormai in costante crescita ed ha bisogno sempre più di innovazioni. Il brevetto viene commentato da Sony così:

Abbiamo realizzato un sistema fotografico che comprende un sensore CMOS retroilluminato (BSI) curvo, che raddoppia la sensibilità al bordi dell’immagine e aumenta la sensibilità al centro dell’immagine di un fattore di 1.4 con una corrente di buio inferiore a quella di un sensore piatto. Poiché l’aberrazione di campo è superato del sensore fotografico curvo di per sè, il sensore fotografico curvo consente una sensibilità del sistema superiore attraverso la progettazione di un obiettivo più luminoso con un’apertura più piccola di quanto sia possibile con un sensore piano.

Sony-Curved-Sensor-Application_zps9b8e4e84

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS