Scarface: il remake del film ci sarà

471
0
CONDIVIDI

Tutti i fan di Scarface saranno felici di sapere che i rumor riguardo ad un remake del film si sono rivelati veri. La Universal aveva assunto Paul Attanasio per scrivere una nuova sceneggiatura già nel 2012, e ora stanno lavorando per portare nel progetto anche il regista cileno Pablo Larrain. Larrain ha lavorato precedentemente in film come “No”, “Tony Manero” e “Fuga”.

Mentre i fan verranno lasciati all’oscuro sulla maggior parte dei dettagli almeno a questo punto della produzione, noi sappiamo che i produttori e lo stesso Larrain hanno deciso che vorrebbero per l’attore nel ruolo di Tony un “autentico sud-americano che sia bilingue e bi-culturale”. Vorrebbero anche che l’ambientazione fosse Los Angeles e non Miami, Florida. Con l’aumentare dei dettagli che vengono a galla riguardo al progetto, e con la produzione del film che avanza, è solo naturale che i fan possano essere un poco eccitati alla pensiero che un videogioco basato sul film possa essere allo stesso modo in produzione.

Ci sono pochi giochi basati sul film del 1983, e tutti sono usciti vent’anni dopo la prima del film. Vivendi Universal ha rilasciato un gioco nel 2002 chiamato Scarface: Money. Power. Respect e un altro gioco nel 2006. L’ultimo è intitolato Scarface: The World is Yours e porta i giocatori in mezzo a business e sparatorie, mentre cercano di evitare la DEA costruendo un impero della droga. Nonostante un gioco non sia stato in lavorazione negli ultimi anni, gli appassionati hanno trovato altri modi per soddisfare il proprio desiderio. GD Casino ha sviluppato uno slot game di Scarface. Nel gioco i giocatori si possono sentire nei panni di Tony Montana giocando soldi reali sperando nel colpo grosso.

Il film ha anche ispirato una moltitudine di giochi per console e PC. È stato infatti la prima cosa a cui si è ispirato Grand Theft Auto: Vice City. Rilasciato nel 2002, Vice City è stato il quinto gioco della serie di Grand Theft Auto e ha venduto oltre venti milioni di copie negli ultimi dieci anni. Il gioco ha come ambientazione l’immaginaria città di Vice City, una copia di Miami. Il gioco tratta soprattutto di spaccio di cocaina, fughe dalla polizia, furti di automobili e sparatorie tra gang rivali. Per i festeggiamenti per il decimo anniversario, lo sviluppatore Rock Star Games ha annunciato una versione mobile del gioco, che è già disponibile sia per iOS sia per Android.

La cosa interessante è che, mentre GTA: Vice City è basato sulla versione del 1983 di Scarface, il remake di Scarface potrebbe sembrare basato sul nuovo gioco della serie GTA. Quest’ultimo gioco è infatti ambientato nella immaginaria città di Los Santos, copia di Los Angeles, e segue da vicino le azioni del protagonista, Michael Townley (Michael De Santa), mentre è alle prese con affari simili al capitolo precedente. Ovvero spaccio di droga, commercio di armi e lotte tra gang rivali e il cartello messicano della droga.

Mentre chi ha sviluppato questo gioco ha avuto giorni difficili dovendo pensare a delle nuove premesse che non ricordassero i vecchi giochi, o i titoli della serie GTA, la buona notizia è che grazie alle nuove tecnologie grafiche, gli sviluppatori sono almeno stati in grado di apportare notevoli miglioramenti notevoli al comparto grafico.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS