Slancio olimpico

3068
2
CONDIVIDI

Due sono le specialità che compongono il sollevamento pesi olimpico. In questo articolo ci occuperemo di una di queste: lo slancio. In questa particolare disciplina un bilanciere viene portato sopra la testa in due fasi: la prima detta girata porta l’attrezzo all’altezza delle spalle, la seconda e più rapida fase si chiama spinta e conclude la sua traiettoria sopra la testa. L’esecuzione risulta assolutamente spettacolare e il movimento completo è espressione di forza e potenza allo stato puro.

Oggi non parleremo dello slancio nella sua connotazione olimpica e competitiva, ma in quella più prettamente allenante. Vedremo insieme come questo esercizio, o parti di esso, possa essere inserito nelle routine di allenamento di ognuno di noi. L’utilizzo dello slancio può migliorare sensibilmente l’espressione di forza veloce ed esplosiva aumentando la prestazione in qualsiasi sport. L’immagine seguente mostra la prima fase dell’esercizio olimpico, quella che termina con il bilanciere appoggiato all’altezza delle spalle:

clean-slancio-olimpico

Come potete vedere ed immaginare gran parte della muscolatura viene chiamata in gioco in questo movimento che si conclude in pochissimi secondi. Se vi dicessi che questo movimento è utilissimo per sport come la pallavolo ed il basket cosa pensereste? Guardate bene l’immagine, non vi ricorda un salto verso l’alto? Continuiamo la scomposizione dello slancio olimpico con un altra immagine:

jerk

Gli amanti dell’allenamento in palestra potrebbero pensare al lento avanti, ma non è proprio così. In questa fase il bilanciere arriva sopra la testa rapidamente e la potenza espressa dall’atleta raggiunge livelli elevatissimi. Oramai sappiamo che i guadagni di massa muscolare sono direttamente proporzionali all’intensità degli esercizi che andiamo ad eseguire durante il nostro allenamento. Oggi abbiamo imparato che lo slancio olimpico anche se utilizzato parzialmente, facendo la sola prima o seconda fase, garantisce livelli di intensità molto elevati e, quindi, conseguentemente lo saranno anche gli adattamenti del nostro organismo e della nostra muscolatura. Nel video seguente vedremo uno slancio completo:

Inserite lo slancio olimpico nel vostro programma di allenamento e rimarrete stupiti dei risultati che otterrete. In questo articolo non siamo volutamente  entrati troppo nei dettagli, prossimamente proveremo a costruire insieme una tabella di allenamento basata sulla pesistica olimpica. Buon allenamento!

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS