Kettlebell Squat

4430
2
CONDIVIDI

Abbiamo già visto come eseguire al meglio lo Swing uno degli esercizi fondamentali dell’allenamento con le Kettlebells. Oggi impariamo a fare lo Squat sempre utilizzando le nostre utilissime bocce di ghisa. Ricordiamoci che usare le Kettlebells per il nostro allenamento richiede molta concentrazione, il sovraccarico è decentrato e si “suda” moltissimo solo per mantenersi in equilibrio.

Lo Squat con le Kettlebells può essere fatto utilizzando una singola “boccia”, ma l’esecuzione che preferisco è quella con due in quanto l’intensità dell’allenamento risulta molto più elevata e i risultati lo saranno altrettanto! Se fatto correttamente questo esercizio rinforzerà glutei, quadricipiti, femorali, spalle e addominali. Iniziamo! Impugnate le vostre Kettlebells (per gli uomini consiglio di iniziare con due bocce da 16 kg e per le donne con quelle da 8 kg), come nella foto introduttiva di questo articolo, in modo che si appoggino sul bicipite e su parte dell’avambraccio, mi raccomando tenetele ben vicino al tronco.

Kettlebell-Squat

Per portale le due Kettlebells in posizione, le prime volte, potete anche farvi aiutare da qualcuno prima di imparare la tecnica corretta per farlo da soli. Comodi? A questo punto l’esecuzione non è tanto diversa da quella dello Squat frontale con bilanciere. Tenendo i talloni più o meno alla larghezza delle spalle e le punte dei piedi leggermente rivolte verso l’esterno, scendete in accosciata completa mantenendo la schiena dritta. Ottimo, siamo in accosciata ora contraiamo i glutei, rialzandoci sempre mantenendo inalterate le naturali curve fisiologiche della schiena. A questo punto non ci resta altro da fare che ripetere l’esecuzione per almeno 10 ripetizioni. Guardate il video seguente, mostra anche la corretta tecnica per portare le vostre “palle di cannone” in posizione prima di iniziare a lavorare:

Come state? Non vi preoccupare, questo tipo di esercizio non è facile e prova parecchio ma i risultati sono garantiti. Non mi stancherò mai di dirlo: curate la corretta esecuzione! Lavorando con le Kettlebells vi sorprenderete dei risultati a cui arriverete ma la concentrazione dovrà essere sempre ai massimi livelli in modo da evitare di farsi male. Nei prossimi articoli vedremo altri esercizi, sempre da eseguire con le Kettlebells. Buon allenamento.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS