Kaspersky: brevettata una nuova tecnologia di scansione

896
0
CONDIVIDI

Kaspersky Lab ha brevettato una nuova tecnologia che migliora l’efficacia di scansione del traffico di rete per individuare la presenza di minacce informatiche. Il brevetto in questione è il numero 8650646 ed è stato rilasciato dallo United States Patent and Trademark Office (USPTO). Esso descrive un metodo per ridurre al minimo il volume di dati controllati senza compromettere l’affidabilità di un sistema di protezione.

Grazie a Intrusion Detection Systems (IDS) che analizza i dati che passano attraverso una rete aziendale o rete domestica, le soluzioni di sicurezza sono in grado di rilevare e intercettare minacce informatiche prima che riescano a penetrare all’interno di un computer. Ci sono diversi metodi volti a velocizzare la scansione dei flussi di dati di una rete per identificare le minacce, ma spesso questi metodi comportano una perdita di efficacia. Un aumento della velocità di elaborazione, infatti, può comportare un aumento della probabilità che alcune minacce passino inosservate.

La nuova tecnologia brevettata da Kaspersky è in grado di ridurre i tempi di elaborazione dei dati senza comprometterne il livello di sicurezza. Questo è possibile grazie ad una ricerca selettiva dei flussi di dati di una rete. Questi controlli selettivi sono possibili utilizzando database che memorizzano le statistiche sulle minacce rilevate in precedenza.

Per fare in modo che il sistema funzioni correttamente, almeno un elemento del sistema di sicurezza deve controllare la presenza delle minacce di tutto il traffico di rete. Questo consente che i database ricevano nuove informazioni in grado di ottimizzare il lavoro di altri nodi della rete che stanno monitorando i flussi di traffico. Le trappole create per attirare l’attenzione dei criminali informatici – i cosiddetti honeypot – possono anche agire come fonte di informazioni. Queste risorse possono raccogliere, infatti,  informazioni sulle attività informatiche criminali e sulle tipologie di strumenti che queste utilizzano.

La tecnologia brevettata è attualmente implementata nelle soluzioni di Kaspersky Lab per gli utenti domestici, per le piccole imprese e per i clienti aziendali che sono dotati del modulo IDS.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS