HTC: gli italiani amano informasi con notizie brevi

1218
0
CONDIVIDI

HTC, dopo averci anticipato il futuro del calcio, ci svela come gli italiani amano informarsi sul web. Grazie ad una ricerca globale volta a scoprire i comportamenti di fruizione delle informazioni, condotta in 10 paesi, scopriamo che i consumatori risultano costantemente informati e con una visione del mondo più aperta rispetto al passato.

Ma come si informano gli italiani? Ecco qualche dato:

  • Un assaggio di notizia: oltre la metà (65%) degli Italiani si qualifica come “information snacker” alla ricerca costante di notizie in formato breve durante l’arco di tutta la giornata
  • La notizia del buongiorno: un Italiano su 4 (40%) dichiara di controllare le ultime news dal mondo nella prima ora dal momento del risveglio; uno su 3 (37%) controlla le fonti di informazione anche nell’ora prima di addormentarsi
  • Arrivare primi: due terzi degli Italiani (73%) ammette di voler essere tra i primi a venire a conoscenza delle notizie dell’ultima ora
  • Tutto e subito: tre quarti degli intervistati (76%) dichiara di avere una visione più completa delle notizie perché provenienti da molteplici fonti di opinione e informazione. L’80% degli Italiani si sente inoltre più informato sulla cronaca nazionale e non, grazie alla maggiore facilità di accesso alle notizie.

La ricerca condotta da HTC dimostra come il Belpaese sia sempre più popolato dalla cosiddetta generazione “140 caratteri”, dotata di una grande capacità di sintesi, un vocabolario plasmato dalle moderne piattaforme social e la volontà di essere costantemente informati attraverso notizie “snack”, facilmente fruibili attraverso il proprio smartphone.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS