Donne e Hiv: prevenire il contagio con un gel

412
0
CONDIVIDI
hiv-aids

Passi in avanti per la ricerca sull’HIV, il virus dell’immunodeficienza umana, sempre più diffuso ma di cui non se ne parla ancora tanto. Secondo uno studio pubblicato su Science Translational Magazine, un gel vaginale, usato dalle donne dopo i rapporti sessuali, riuscirebbe a proteggere dall’HIV.

I ricercatori dei Centers for Disease Control and Prevention di Atlanta hanno condotto l’esperimento su sei scimmie femmine infette da Siv, l’equivalente per i primati dell’HIV umano. Il gel è risultato efficace fino a tre ore dopo il rapporto, quindi potrebbe favorire un maggior utilizzo, poiché non richiede una preparazione preventiva. L’azione del gel è quello di bloccare l’integrazione del virus all’interno del DNA.

I ricercatori sono ottimisti nonostante il medicinale sia ancora in fase di sperimentazione e non sicuro al 100%, difatti una delle sei scimmie dell’esperimento ha contratto il virus, ma il gel vaginale potrebbe essere presto testato sugli esseri umani. Nonostante il preservativo resti il metodo di prevenzione migliore, saranno effettuati nuovi studi, per la versione di gel anti-HIV, efficace anche sugli uomini.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS