Il Big Bang c’è stato: trovate le prove dell’espansione cosmica

135
0
CONDIVIDI

I ricercatori della collaborazione BICEP2 hanno annunciato una scoperta a dir poco straordinaria, che finisce con il confermare la teoria dell’inflazione cosmica“. Possiamo paragonare questa scoperta a quella del Bosone di Higgs. Già, poiché l’esperimento in questione ha confermano direttamente l’esistenza delle onde gravitazionali e la profonda connessione tra la meccanica quantistica e la relatività generale.

Fino ad oggi nessuno aveva dato prova di ciò. Si era ipotizzata, grazie ai vari Albert Einstein, Russell Hulse e Joseph Taylor, l’esistenza delle onde gravitazionali ma non erano mai state verificate realmente.

Ecco cosa leggiamo su Focus:

Possiamo pensare le onde gravitazionali simili a quelle del mare: come queste ultime producono increspature nella superficie dell’acqua in senso perpendicolare a quello di propagazione dell’onda stessa, quelle gravitazionali si propagano allo stesso modo (ma alla velocità della luce) nello spazio-tempo, “increspandolo” e modificandone la geometria. Una nuova rilevazione di onde gravitazionali, sia pure sempre indiretta (Bicep2 studia la polarizzazione della radiazione cosmica di fondo), darebbe una conferma che la Relatività generale funziona.

Il telescopio Bicep2 avrebbe catturato un’istantanea di queste onde gravitazionali primordiali, ma sono necessari altri esperimenti per le conferme di rito.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS