Facebook amplia il data center di Luleå

549
0
CONDIVIDI

Quando non è trascorso nemmeno un anno dall’apertura del primo data center europeo a Luleå, in Svezia, Facebook annuncia l’ampliamento della struttura attraverso la costruzione di un secondo edificio, Luleå 2. Il nuovo edificio sarà il primo a implementare il modello Rapid Deployment Data Center -mostrato lo scorso gennaio durante l’evento Open Compute Summit –  e prevederà l’utilizzo di moduli pre-fabbricati assemblati direttamente sul campo che riducono i tempi di costruzione e l’impatto sull’ambiente locale. Come per Luleå 1, anche la dotazione hardware sarà all’avanguardia: tutti i rack, i server, i sistemi di storage e di distribuzione dell’energia saranno realizzate nell’ambito dell’Open Compute Project, l’iniziativa che coinvolge numerose aziende leader di settore che collaborano per creare infrastrutture sostenibili capaci di ridurre i costi e i consumi energetici attraverso un modello open source.

Il primo edificio, ovvero il Luleå 1, viene considerato  uno dei siti più efficienti dal punto di vista energetico e della sostenibilità. Grazie all’alimentazione a energia idroelettrica generata dalle acque del vicino fiume Lule e all’utilizzo di impianti di raffreddamento che sfruttano l’aria naturale, Luleå 1 ha infattiraggiunto un punteggio pari a 1.05 nella Power Usage Effectiveness (PUE), ovvero ogni watt prodotto non viene disperso poiché utilizzato per il funzionamento delle strutture per il computing.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS