Wiese: “Mi voleva il Napoli ma il futuro è a Brema”

62
0
CONDIVIDI

Tim Wiese è stato molto vicino a tornare in campo dopo oltre un anno di inattività. L’ex portiere del Werder, svincolatosi dall’Hoffenheim a gennaio, è stato infatti contatto dal Napoli per giocare con la società italiana gli ultimi 4 mesi di stagione. la squadra di Rafa Benitez era infatti alla ricerca di un secondo portiere (scelta ricaduta poi su Toni Doblas) che potesse sostituire l’infortunato Rafael.

Wiese ha rivelato la trattativa dichiarando di non aver potuto accettare a causa di una clausola imposta dall’Hoffenheim, che impedisce al portiere di  stipulare nuovi contratti (senza pagare penali) prima di giugno. Per questo Wiese è rimasto in Germania e da aprile tornerà a vivere a Brema, città dove vuole stare la sua famiglia e dove il portiere dovrebbe tornare a giocare difendendo i pali del Werder.

La trattativa non è ancora ufficiale ma l’ex numero uno della nazionale tedesca ha fatto capire che presto tutto sarà ok:

“Il mio futuro è a Brema. Torneò a vivere li e forse tornerò anche a giocare li. Io e la mia famiglia siamo felici a Brema e vogliamo stare li, se poi dovesse arrivare qualche offerta da un ‘altra parte la valuterò ma non credo che accada”. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS