Telegram: l’alternativa a WhatsApp che potrebbe avere successo

2693
0
CONDIVIDI

Quante applicazioni simil-WhatsApp abbiamo visto nel corso degli ultimi anni. Sono nati servizi di messaggistica più o meno interessanti, molti dei quali si sono evoluti in servizi VoIP. Con l’acquisto di WhatsApp da parte di Facebook sono molti gli utenti che si sono messi a cercare una valida alternativa. Sul web sta spopolando Telegram, una delle migliori alternative a WhatsApp.

Funziona alla stessa identica maniera. La installi, la apri, immetti il tuo numero di telefono e aspetti il codice di verifica. Una volta inserito siete pronti per utilizzarla. Potete visualizzare i contatti che utilizzano Telegram, chattare con loro, anche inviando video e immagini che occupano 1 GB. Le chat sono anche protette, così che nessuno possa intrufolarsi al loro interno andando a leggere quello che avete scritto a parenti o amici. Purtroppo manca la lingua italiana, ma siamo sicuri arriverà a breve.

L’aspetto grafico non è lasciato poi al caso. Troviamo ottime UI sia su iOS (in perfetto stile iOS 7) che su Android. Entrambe sono disponibili gratuitamente al download e non richiedono un abbonamento annuale per funzionare, ne mettono in mezzo ai piedi banner più o meno discutibili.

Se volete scaricare Telegram trovate qui la versione per iOS, mentre qui quella Android.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS