Facebook: cambia la gestione della privacy per gli utenti deceduti

684
0
CONDIVIDI

Facebook rivoluziona la propria gestione della privacy per gli utenti deceduti. Mentre prima le pagine delle persone passate a miglior vita potevano essere visualizzate solo dagli amici, ora il colosso dei social network manterrà le pagine degli utenti deceduti come le avevano lasciate, ovvero con le stesse imposizioni. Se un utente aveva un profilo pubblico, anche dopo la sua morte il profilo continuerà a rimanere visibile a tutti.

Ecco cosa affermano quelli di Facebook:

“È un modo per rispettare le scelte di un utente, che magari desidera comunicare con tutto il mondo e dare visibilità al suo account in qualsiasi momento.”

Vogliono rispettare la volontà dell’utente in poche parole. Se avevano scelto un profilo privato vuol dire che la loro volontà era quella di non essere visti da tutti, lo stesso vale se l’utente aveva scelto un profilo pubblico.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS