Nuova Golf GTE: una plug-in hybrid performante

1071
0
CONDIVIDI

Volkswagen ha appena presentato l’ultima nata della serie Golg: Golf GTE, una plug-in ibrida, che unisce quindi un motore elettrico alimentato da una batteria ricaribile a casa ad un motore a scoppio, e secondo i dati forniti dall’azienda tedesca il solo motore elettrico con la batteria ha un’autonomia di 50 chilometri.

I motori, come detto sono due: il primo, elettrico, ha 75 chilowatt ( 101 cavalli) di potenza, il secondo, un turbo benzina TSI da 1,4 litri di cilindrata, con 110 chilowatt (148 cavalli) di  potenza massima: la coppia massima totale del sistema è di 350 newton-metro,. La parte interessante dell’automobile sono le prestazioni: promette di consumare pochissimo in modalità ibrida, arrivando a oltre 60 km/l dichiarati, nonostante la velocità massima sia di 217 km/h e faccia da 0 a 100 km/h solo in 7,6 secondi.

golf-gte-3-600x398

Alla Volkswagen sono riusciti ad unire effettivamente prestazioni a ecologia spinta: la ricarica della batteria è abbastanza breve, solo tre ore e mezzo a casa e due ore mezzo alle paline delle città. Il motore elettrico se usato da solo porta la vettura a 130 km/h, più che abbastanza per qualunque percorso, seppur breve.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS