Irrational Games chiude i battenti

497
0
CONDIVIDI

Dopo 17 anni di onorata carriera, la nota casa videoludica Irrational Games chiude i battenti. Ad annunciarlo è direttamente uno dei fondatori dell’azienda, Ken Levine, tramite un messaggio recentemente pubblicato sul sito ufficiale. Fondata nel 1997 da Ken Levine, Jonathan Chey, e Robert Fermier l’azienda ha raggiunto il successo con titoli come SWAT, BioShock e BioShock Infinite.

Quando io, Jon Chey e Rob Fermier abbiamo fondato Irrational Games diciassette anni fa, il nostro obbiettivo era quello di creare mondi visivamente unici e popolarli di singolari personaggi.

Abbiamo creato Rapture e Columbia, i Von Braun e i Rickenbacker, la Freedom Fortress e alcuni dei più sporchi scantinati in cui una squadra SWAT abbia mai messo piede. Abbiamo creato Booker e Elizabeth, BigDaddy e le Little Sisters, MidWive e ManBot. In questo tempo Irrational è cresciuta più di quanto potessimo immaginare quando iniziammo a lavorare in uno studio a Cambridge. E’ stato il progetto più significativo della mia vita professionale.

Diciassette anni sono un tempo lungo per qualsiasi lavoro, anche il migliore. E lavorare con una squadra incredibile a Irrational Games è infatti il miglior lavoro che io abbia mai avuto. Mentre sono profondamente fiero di quello che abbiamo raggiunto insieme, la mia passione si è rivolta a creare una tipologia di gioco differente rispetto a quello che avevamo fatto in precedenza. Per affrontare le sfide future, ho bisogno di concentrare la mia energia in una squadra più piccola con un’ampia struttura e rapporto più diretto con i giocatori. In altre parole sarà un ritorno al punto di partenza: un piccolo team che realizza giochi per veri videogiocatori.

Sto chiudendo Irrational Games così come la conoscete. Avvierò un  piccolo progetto imprenditoriale presso la Take-Two. Ciò significa che la mia strada si dividerà dai quindici membri di Irrational. Non è facile licenziare delle persone, ma il nostro primo interesse sarà quello di assicurare a coloro che se ne andranno il massimo del supporto che possiamo dare durante tale transizione.

Oltre ad un sostegno finanziario, lo staff avrà un po’ di tempo per accedere agli uffici per salutarsi e mettere insieme il proprio portfolio. Gli uffici di Take-Two saranno a disposizione per discutere di opportunità di lavoro all’interno dell’azienda, e noi stessi organizzeremo una giornata apposita per permettere ad altri di assumere i membri dello staff di Irrational.

A tempo debito annunceremo un nuovo progetto con un nuovo obbiettivo: creare giochi dalla forte componente narrativa per veri videogiocatori con una forte rigiocabilità. Per avere un rapporto più diretto con i nostri fan, ci concentreremo su contenuti esclusivamente in formato digitale.

Quando io stesso ho pensato a ciò che volevo fare, è diventato chiaro che avremmo avuto bisogno di un lungo periodo per pensare. Inizialmente, ho pensato che l’unico modo per dar vita a questa avventura era sull’ormai classico modello della startup, un rischio che ero pronto ad affrontare. Ma quando ho parlato ai ragazzi di Take-Two della mia idea, mi hanno convinto che non c’era luogo migliore per iniziare questo nuovo capitolo della mia vitase non fra loro mura. Dopotutto sono stati gli unici a credere e a supportare per primi BioShock

Grazie alla passio nello sviluppo di videogiochi di Irrational e 2K , e ai fan che hanno creduto in esso, BioShock ha generato ricavi per oltre mezzo miliardo di dollari, garantendogli un importante posto nel mondo dei videogiochi. Passo le redini della nostra creazione, l’universo di Bioshock, a 2K in modo che la nostra avventura possa concentrarsi interamente sulle narrative rigiocabili. Se siamo fortunati, riusciremo a dar vita a qualcosa di memorabile come Bioshock.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS