L’ex dirigente pubblicitario Apple ci dice perché iPhone 5c ha fallito

3829
0
CONDIVIDI

Attraverso il suo blog ufficiale, Ken Segallex dirigente pubblicitario Applespiega perché iPhone 5c è stato un flop. Secondo lui iPhone 5c è stato un fallimento per via della plastica. Gli utenti non sono infatti attratti da telefoni di plastica a buon mercato, afferma, soprattutto se sono realizzati da un’azienda conosciuta in tutto il mondo per gli ottimi materiali utilizzati.

“Chiaramente la plastica è stata la componente strategica per iPhone 5c. La pubblicità si basava sul “Plastic Perfected”. Il video per il lancio mostra un Jony Ive che presenta iPhone 5c come un dispositivo in plastica sviluppato senza rimorsi. C’era un piano strategico per soffocare il potenziale negativo esaltandolo come se fosse una cosa positiva. Sfortunatamente per Apple, la creatività può mostrarsi come un’arma a doppio taglio. La linea dell’Unapologetically Plastic era così interessante e memorabile che è stata ripresa in moltissimi articoli riguardanti l’estremamente bassa domanda di iPhone 5c.”

Poi si mette a parlare del prezzo, relativo al mercato USA ovviamente. Gli statunitensi avevano la possibilità di scegliere un iPhone 5c a 100 dollari, con contratto annesso, oppure spendere la stessa somma per un iPhone 5s. Ovviamente i consumatori hanno scelto di più iPhone 5s, anche perché più perforante.

L’ex dirigente conclude affermando:

“Steve Jobs aveva ragione, Apple è un’azienda che non realizza prodotti di fascia bassa. Apple realizza prodotti per la gente a cui interessa il design, la semplicità, la qualità e l’eccellenza. E la gente è disposta a pagare di più per queste cose. Fare un compromesso per queste cose sarebbe per Apple una violazione palese della Prima Direttiva.”

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS