In forte crescita il mercato del gioco online

603
0
CONDIVIDI

L’industria del gambling è una delle realtà più solide del panorama di Internet, le statistiche testimoniano questo grande successo che nel corso degli anni sta aumentando via via le proprie dimensioni fino a diventare una fetta di mercato in costante ascesa. Nella forbice tra gli anni 2009 e 2011 il mercato è cresciuto del ben 150% facendo registrare una crescita media mensile del 37%.

Numeri che rendono l’idea di questo mondo e che si affiancano alla costante ricerca da parte di tutti gli operatori di una maggiore qualità nei loro servizi.

Il casinò online di 32Red figura tra quelli con maggior efficienza nei suoi sviluppi e il suo fatturato, in aumento, gli ha permesso di essere considerato tra i preferiti dai giocatori italiani.

I nostri giocatori infatti scelgono i casinò online per svariati motivi, tra questi il gusto della vittoria e del divertimento rappresentano due punti focali per coloro che si appassionano a questo mondo. Il concetto di socializzazione è un altro fattore che ha permesso l’enorme successo di questo fenomeno tanto che ormai i giocatori online amano condividere la propria passione con gli amici. Un aspetto da non sottovalutare è inoltre l’entusiasmo con cui si affrontano le varie sfide che si possono ottenere nei casinò online, lo staccare la spina dallo stress quotidiano e il godere delle sensazioni adrenaliniche del gioco sono tra i fattori che più incidono nell’espansione di questo mercato.

In Italia il gioco d’azzardo ha raggiunto vette davvero impensabili qualche anno fa, la liberalizzazione del mercato ha permesso l’ingresso sul territorio di operatori stranieri che già operavano da parecchi anni sia sul suolo britannico che su quello americano. Il gioco online è riuscito a generare nel 2012 il 16% del totale del gioco in Italia, un numero enorme se si considerano anche le altre lotterie, i gratta e vinci e i giochi a pronostico, radicati nel dna italiano da decenni.

Altro dato importante è la percentuale di vincite dei casinò online comparati a quelli reali, l’80% delle vincite risulta proveniente da quelli virtuali, un segno evidente e tangibile di quanto successo stia avendo il mercato online e soprattutto dello spostamento dell’interesse dei giocatori verso questo settore rispetto al gioco live.

A livello europeo il nostro paese è subito dietro ad Irlanda e Finlandia per la spesa pro capite su questi siti, nei primi sei mesi dello scorso anno la raccolta ha segnato 8 miliardi di Euro con un movimento che in Europa rappresenta il 40% del mercato globale. Le prospettive di crescita prevedono un incremento da un punto di vista quinquennale (2010-2015) che andrà a toccare la media del 9% annuo di crescita. Un numero che potrebbe portare a sfondare il tetto dei 200 miliardi di dollari di raccolta nel 2020.

Nel mondo la nazione leader in termini di gioco e l’Australia seguita da Singapore, l’Irlanda è come detto il primo europeo ma appena il terzo mondiale mentre seguono Canada, Finlandia, Italia e Hong Kong.

Lo sviluppo di questo settore nei prossimi anni sta passando anche grazie alla portabilità dei nuovi apparecchi, le applicazioni per gli smartphone e i dispositivi mobili stanno permettendo di giocare anche lontano dalle abitazioni e dai luoghi di lavoro. In questo senso tutti gli operatori si stanno dotando di un sito “mobile” capace di accogliere con risorse non certo eccelse il collegamento dai tablet o dagli smartphone, in modo da poter garantire l’utilizzo in ogni luogo

Slot machine e Poker sono tra i giochi più richiesti con un aumento esponenziale che ha portato alla diminuzione del gioco live, il tutto a favore della sicurezza dato che i controlli ministeriali hanno portato il livello di sicurezza a livelli eccelsi, garantendo ai giocatori il massimo della trasparenza nelle operazioni di gioco.

Nel futuro immediato ci attendono molte novità che potrebbero aumentare ancora di più l’afflusso di gioco a questo comparto, che punta a nuove vette di successo soprattutto in Italia.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS