Nasce in Kazan il primo campus per startup

1114
0
CONDIVIDI

Le più grandi multinazionali del settore informatico sono nate da una semplice idea, solitamente nel garage di casa. Anno per anno i profitti sono aumentati fino a diventare ciò che sono oggi. Mai nessuno però ha pensato di costruire un “campus” dove le startup possono riunirsi e sviluppare i propri progetti in modo più veloce e sicuro. In Kazan è iniziato un progetto di costruzione del “Dubbed Navigator Campus” un luogo dove le piccole startup daranno vita a grandi progetti. La costruzione di questo campus è ancora agli inizi: sono stati già raccolti 4 milioni di dollari di cui 1 è stato pagato dai fondatori del progetto, due ex governatori russi.

Il campus è già aperto ed è in programma per l’anno prossimo un’espansione di oltre 6000mper workspace e spazi abitativi. Per entrare in questo campus la startup deve pagare 4000$ all’anno. Navigator ospita tutt’ora diversi progetti quali iBlazr, Krisaf, ENNOVA e molti altri. 

L’idea di creare un luogo “comune” dove piccole aziende sviluppano i loro progetti è davvero qualcosa di positivo per gli ingegneri. Chissà se in un futuro queste startup saranno ai livelli di aziende ben più grandi. Chissà.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS