Latte di soia: colesterolo 0!

252
0
CONDIVIDI

E’ una bevanda vegetale con un aspetto nutrizionale differente dal latte di mucca, ma possiede numerosi vantaggi : è privo di colesterolo,  contiene pochi carboidrati e grassi saturi ed ha un bassissimo apporto calorico.

Può fornire al nostro organismo minerali come calcio, potassio, zinco, sodio, fosforo; vitamine A, B1, B2, D, E; acido folico, che previene i disturbi vascolari;  fosfolipidi, come la lecitina, che allontanano il colesterolo LDL “cattivo”; contiene molte proteine e grassi polinsaturi, come i preziosi omega 3.

Tra i benefici che il consumo apporterebbe all’organismo, elenchiamo, la riduzione di gastrite e reflusso; diminuzione della ritenzione idrica e riequilibro della flora intestinale, grazie a fibre ed oligosaccaridi con effetti prebiotici; minor insorgenza del tumore al colon.

Un eccessivo consumo potrebbe portare alla comparsa di calcoli renali. Contiene inoltre ormoni fitoestrogeni, quindi è preferibile non assumerlo in stato di gravidanza o in fase di allattamento al seno. Sconsigliato per bambini e neonati. Ricordiamo di preferire latte di soia di produzione biologica certificata.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS